di: Terre d’Abruzzo

Una terra che trabocca di agrumi

La Costa dei Trabocchi, un giardino di limoni ed arance

Sulla Costa dei Trabocchi vi è un'importante coltivazione di agrumi, in un lembo di terra lungo circa 11 Km e largo poco più di 500 metri, tra Ortona e Fossacesia, in provincia di Chieti.

ORIGINI

Diversi studi testimoniano che intorno al secolo XVII, gli ebrei profughi della penisola iberica, si rifugiarono nel Regno di Napoli portando con loro questi frutti. Da qui il nome che ancora oggi viene usato in dialetto per identificare le succose arance locali, ossia porthualle, Portogallo.

Il commercio delle arance, ha rappresentato una grande risorsa per l’economia locale, facilitato dalla rete ferroviaria locale che consentiva di trasportare gli agrumi in Europa centrale, soprattutto in Germania.

Nel corso degli anni, la facilità di reperire sul mercato agrumi più dolci come quelli della Sicilia e l’industrializzazione della Val Di Sangro, hanno provocato l'abbandono di queste coltivazioni.

 

COLTIVAZIONE

La coltivazione, in un territorio così particolare, è stata possibile grazie all’intuizione degli antichi “giardinieri” di predisporre delle barriere artigianali per proteggere gli agrumeti dai forti venti invernali, freddi e ricchi di salsedine.

L’elevato tasso di sale rappresenta il nemico numero uno per le coltivazioni sul mare in quanto la salsedine pervade la terra, l’aria e, spesso, anche l’acqua.

Così gli agrumeti vengono predisposti in aree chiuse denominati “giardini”, protetti da piante di alloro, olmi e canne che custodiscono segretamente gli agrumi della Costa dei Trabocchi.

L'ASSOCIAZIONE DI TUTELA

Nel 2008 fu costituita l’Associazione Agrumi della Costa dei Trabocchi con l’obiettivo di ripristinare i giardini e tornare a produrre in sostanziose quantità gli agrumi, promuovendone anche l’uso in cucina.

Grazie all’Associazione, ogni anno nel mese di marzo, si organizza l’evento “La Vianova delle Arance”, revocando il mercatino degli agrumi locali che colorava le strade della Statale 16 fino agli 50/60

CURIOSITA'

  • Gabriele D’Annunzio, vissuto a San Vito Chietino nel 1889 per alcuni mesi, amante del territorio e dei suoi frutti, suggerì al fondatore della distilleria pescarese Amedeo Pomilio di produrre un distillato a base di agrumi della Costa dei Trabocchi e di chiamarlo “Aurum”, dal latino Aurum (oro) e Aurantium (arancia). 
  • Nel “Il Trionfo della Morte” di D'Annunzio si trovano spesso riferimenti agli agrumeti del territorio: “Attraversarono un aranceto odoroso calpestando le zàgare sparse sul terreno”
  • La buccia del cetrangolo viene utilizzata per insaporire gli insaccati locali, quali la salsiccia di fegato.
  • La vescica utilizzata per la ventricina del vastese, viene lavata e lasciata deodorare in acqua con buccia d’arancio amaro ovvero cetrangolo.

 

GALLERIA FOTOGRAFICA

Foto di Carmelita Cianci
Foto di Carmelita Cianci
Foto di Marzia Bassi
Il mercatino degli agrumi di Vallevò - anni 60
il mercatino degli agrumi oggi - foto di Carmelita Cianci
Eremo Dannunziano - Foto di Roberto Monasterio

Trova in zona

Gran Fondo del vastese

8 Stazione Fs Casalbordino/Pollutri - Scerni MARE - MONTI ➡️

9 Valle del Sinello MARE - MONTI ➡️

1C Colline e Vigneti MONTI - MARE

Trekking nella "Lecceta di Torino di Sangro"

7 Fiume Sangro MARE - MONTI ➡️

6 Crinale Frentano MARE - MONTI

10 Torrente Lebba ➡️

3 Via dei Mulini MONTI - MARE

4 Cammino di San Tommaso MARE - MONTI ➡️

Alla Scoperta delle Civiltà Guerriere

24.30 km

comunecastiglionemessermarino
itinerario turistico Difficoltà Bassa

Da Chieti a Guardiagrele

24.30 km

GUARDIAGRELE
itinerario turistico Difficoltà Bassa

Da Francavilla a Ortona

24.30 km

Spiaggia Acquabella - Ortona
itinerario turistico Difficoltà Bassa

Da Guardiagrele ad Ortona

24.30 km

Ortona_@Luciano Vincenzo Bolletta.jpg
itinerario turistico Difficoltà Bassa

Da Ortona a Fossacesia

24.30 km

Fossacesia
itinerario turistico Difficoltà Bassa

Da Palena a Roccascalegna

24.30 km

Roccascalegna
itinerario turistico Difficoltà Bassa

Da Torino di Sangro a Punta Penna di Vasto

24.30 km

© Archivio CARSA Edizioni_Foto Marco D'Angelo (3).jpg
itinerario turistico Difficoltà Bassa

Due passi a Lanciano

24.30 km

Lanciano Foto di Luca Del Monaco
itinerario turistico Difficoltà Bassa

Itinerario del Cenacolo

24.30 km

La figlia di Iorio
In Auto 50.00km

La Via dei borghi fortificati e delle torri di difesa

24.30 km

©Maria Lucia Gallo
itinerario turistico Difficoltà Bassa

OUTDOOR

barca a vela
BARCA A VELA

Da 480€

 

Arte e Cultura

Sport e Turismo Attivo

ESCURSIONE IN E-BIKE
CICLO RACCONTO

Da € 25.00€

 

Bike

Enogastronomia

MARE E NATURA

Bike

Via Verde
GIROROSA IN BICI

Da 35,00€

 

Sport e Turismo Attivo

 

Lanciano
LANCIANO INEDITA

Da 50 € €

 

 

Arte e Cultura

Arte e Cultura